Lucca e Plebani: due innesti per la Work Service Vitalcare Videa pubblicato il 14/12/2021

Lucca e Plebani: due innesti per la Work Service Vitalcare Videa

Padova, 13 dicembre 2021 - E' tempo di presentazioni per la Work Service Vitalcare Videa che nello scorso fine settimana è tornata a radunarsi per iniziare a programmare l'assalto al 2022.

Una rosa solida e competitiva su tutti i terreni quella costruita nel corso dell'autunno dalla dirigenza capitanata dal Presidente Demetrio Iommi che potrà contare su diversi innesti di qualità.

I primi ad entrare a far parte del gruppo sono il bergamasco Davide Plebani e il trentino Riccardo Lucca: due atleti della categoria Elite che hanno dimostrato a suon di risultati il proprio valore nelle ultime stagioni.

Bergamasco di Sarnico, classe 1996, Davide Plebani fa parte del gruppo azzurro della pista con cui nel 2019 ha ottenuto una medaglia di bronzo nell'inseguimento individuale. Nel 2020 ha centrato invece la medaglia d'argento ai Campionati Europei nel Team Relay su strada. Dotato di un ottimo passo in pianura e di un buon spunto veloce, Plebani rappresenta una pedina in più per la Work Service Vitalcare Videa sui percorsi pianeggianti.

"Siamo felici che Davide Plebani abbia accettato la nostra offerta entrando a far parte del nostro gruppo: anche nel 2022 dedicherà particolare attenzione all'attività su pista ma, allo stesso tempo, sarà una presenza fondamentale su strada per gli arrivi di gruppo" ha sottolineato il DS Ilario Contessa.

"Non vedo l'ora di iniziare la stagione con questo nuovo team che mi ha dato fiducia e tante nuove motivazioni per fare bene" ha spiegato Davide Plebani"Con la Work Service Vitalcare Videa l'intesa è stata ottima sin da subito: il loro supporto in pista e la possibilità di gareggiare con continuità anche su strada sono due elementi fondamentali per consentirmi di esprimermi al meglio delle mie possibilità anche nel 2022. Voglio ringraziare il presidente Demetrio Iommi e tutta la dirigenza del team per la fiducia che hanno riposto in me, non vedo l'ora di ripagarli su strada e su pista".

Il secondo innesto rappresenta, in realtà, un gradito ritorno: il trentino di Rovereto, classe 1997 Riccardo Lucca, infatti, tornerà a vestire la maglia griffata Work Service a tre anni di distanza dalla stagione che lo vide trionfare sul traguardo di Monte Berico al Giro del Veneto. Ottimi ricordi uniscono il passista-scalatore alla Work Service Vitalcare Videa che nell'ultimo biennio ha raccolto altri importanti successi all'Astico-Brenta, al Memorial Mantovani, al Trofeo De Gasperi, al Giro del Piave e a San Daniele del Friuli giusto per citare i più prestigiosi che gli hanno consentito di arrivare ad un passo dal mondo del professionismo.

"Tornare alla Work Service è una emozione particolare e molto speciale. Di questo gruppo fanno parte tante persone che mi hanno sempre sostenuto e che credono ancora in me" ha osservato Riccardo Lucca"Il mio desiderio per il 2022 sarebbe stato quello di approdare al professionismo ma, purtroppo, la telefonata che aspettavo non è arrivata. Riparto da questo team consapevole che si tratta di una squadra che segue un calendario di primissimo piano che mi consentirà di mettermi ancora in luce. Sono pronto a dare il meglio di me per onorare questa maglia e per realizzare finalmente il mio sogno".

"Riccardo Lucca è un atleta che seguiamo e apprezziamo da tempo perchè è uno dei ragazzi di maggior talento del panorama nazionale. Un attaccante nato che sa leggere ogni situazione di corsa e che molto spesso centra il risultato con coraggio e tenacia" ha aggiunto il ds Emilio Mistichelli"Va forte in pianura e in salita. Averlo a nostra disposizione per puntare ad essere competitivi nelle corse del calendario professionistico italiano ed europeo sarà un grande onore per noi". 




 ;

Inizio da sogno per McNulty, vittorioso a Mallorca Val di Sole, la scommessa è vinta: Van Aert signore della neve GIRO D’ITALIA 2022: GRAN FINALE A VERONA. ECCO IL PERCORSO COMPLETO PETER SAGAN HA VINTO IL GIRO D’ITALIA CRITERIUM