Kris Boeckmans caduto nell'8a tappa della Vuelta, è tornato a casa in Belgio ed è stato operato con successo. pubblicato il 31/08/2015


Aggiornamento sulle condizioni di salute di Kris Boeckmans caduto nell'8a tappa della Vuelta
18 settembre 2015

Successful surgery for Kris Boeckmans​

Yesterday evening Kris Boeckmans underwent facial surgery at the ZOL hospital in Genk. The medical team, led by surgeon Schepers, needed more than five hours to attach fifty screws and eight plates.

Kris had a nose fracture, fractures of the eye socket, fractures of the upper jawbones and some internal fractures. The jawbones were blocked to improve the recovery during the upcoming two weeks. The first 24 hours Kris will remain at the intensive care unit. On Monday there will be an evaluation and the doctors will then discuss when he might go home.
 

Kris Boeckmans rientrato in Belgio, è stato operato con successo al viso

Ieri sera Kris Boeckmans è stato sottoposto ad intervento di chirurgia facciale presso l'ospedale ZOL a Genk, in Belgio. 

Kris NBoeckmansL'equipe medica, guidata da chirurgo Schepers, ha avuto bisogno di più di cinque ore per collegare cinquanta viti in otto impianti.

Kris nella caduta subita durante l'8a tappa della Vuelta di Spagna, nei pressi Murcia, ha avuto una frattura al naso, varie fratture della cavità oculare, altrettante fratture delle ossa mascellari superiori e alcune fratture interne.

Le ossa mascellari sono state bloccate per migliorare il recupero durante le prossime due settimane.
Nelle prime 24 ore post-operatorie, Kris rimarrà ricoverato nell'unità di terapia intensiva.

Lunedi ci sarà una valutazione dei medici per decidere la data di rientro a casa del corridore della Lotto Soudal.

Aggiornamento sulle condizioni di salute di Kris Boeckmans caduto nell'8a tappa della Vuelta
10 settembre 2015

 

Lotto Soudal est très heureuse de pouvoir annoncer que Kris Boeckmans n’est plus plongé dans un coma artificiel et que la guérison est sur la bonne voie. Après la déconnexion de l’appareil ECMO et l’enlèvement du drain dans le poumon, le tube de trachéotomie a été enlevé de la trachée dans les dernières 48 heures, l’apport extérieur d’oxygène et l’anesthésie nécessaire au coma artificiel ont été diminués et puis arrêtés.
 
Les étapes précitées se sont déroulées sans la moindre complication, Kris est dès lors sorti du coma artificiel hier. Les médecins ont encore une fois réalisé pour contrôle un scanner détaillé de l’ensemble du corps afin d’identifier d’éventuelles lésions non encore diagnostiquées. Aucune autre lésion que celles déjà repérées n’a été trouvée.
 
Cette évolution positive fait en sorte que Kris est en mesure de parler calmement à sa famille présente ainsi qu’aux médecins. Il reste néanmoins dans l’unité des soins intensifs afin d’être surveillé en continu. Dans quelques jours, Kris sera rapatrié à l’aide d’un avion médicalisé, accompagné par un médecin et le matériel nécessaire afin d’être transféré dans un hôpital belge. Les fractures des côtes doivent guérir d’une manière naturelle. Les lésions aux poumons ont également besoin de temps afin d’évoluer positivement. Les fractures au niveau du visage seront traitées de manière chirurgicale en Belgique après consultation et analyse.


Il Team Lotto Soudal è molto lieta di annunciare che Kris Boeckmans non è più in un coma indotto ed è in via di guarigione. Dopo aver scollegato la macchina ECMO e rimoziosso il drenaggio al polmone, la cannula tracheostomica è stata rimossa dalla trachea nelle ultime 48 ore, l'assunzione dall'esterno di ossigeno necessaria per l'anestesia del coma indotto è stato prima ridotto, e poi arrestato.


I passaggi di cui sopra hanno avuto luogo senza la minima complicazione, Kris è uscito dal coma nella giornata di ieri. I medici hanno effettuato un esame controllo dettagliato di tutto il corpo per individuare eventuali lesioni non ancora diagnosticate. Lesioni diverse da quelle già individuate non sono state trovate.

Questo sviluppo positivo consente a Kris di essere in grado di parlare con calma ai suoi familiari ed ha potuco conoscere i medici che lo hanno seguito fin d'ora. Tuttavia il corridore rimarrà nel reparto di terapia intensiva monitorare continuamente. In pochi giorni, Kris verrà rimpatriato utilizzando un aereo medico, accompagnato da un medico e le attrezzature necessarie per essere trasferito in un ospedale belga. Le fratture dovrebbero guarire in modo naturale. Le lesioni ai polmoni hanno bisogno del tempo necessario per evolvere positivamente. Le fratture sul viso saranno trattate chirurgicamente in Belgio e dopo l'analisi di consultazione.


Aggiornamento sulle condizioni di salute di Kris Boeckmans caduto nell'8a tappa della Vuelta
8 settembre 2015

Ten days ago, Lotto Soudal rider Kris Boeckmans made a very hard crash in stage 8 of the Vuelta. The diagnosis was severe: facial trauma with several fractures, a concussion, three broken ribs, pneumothorax, laceration of the lung, bleeding of the lung and swollen pulmonary tissue. The rider is still at intensive care at the Murcia hospital. His closest family and a team doctor of Lotto Soudal is permanently there to support him and follow up the medical communication.
 
Servaas Bingé, teamarts Lotto Soudal: “Since yesterday we were able to stop the ECMO treatment. This is a device that can replace the lungs by extracting poorly oxygenized blood from the body and injecting oxygen rich blood. In the way the lung can heal without the other body tissues restricted from oxygen. The drainage of the lungs was also removed. Kris stays on ventilation support through a tracheal cannula though. In the next days they will see when the induced coma can be diminished. Therefore we need table blood gasses of course. We still have to deal with a polytrauma patient, whose injuries will take a long time to hea, but we hope to see that Kris’ condition will improve day by day.”

 

Dieci giorni fa, il corridore della Lotto Soudal, Kris Boeckmans ha subito un incidente molto serio nell'8a tappa della  della Vuelta di Spagna. La diagnosi era grave: trauma facciale con diverse fratture, una commozione cerebrale, tre costole rotte, pneumotorace, lacerazione del polmone, sanguinamento del polmone e del tessuto polmonare gonfio. Il pilota è ancora in terapia intensiva presso l'ospedale di Murcia. La sua famiglia gli è vicino e un medico del team Lotto Soudal è permanentemente lì a sostenerlo ed assisterlo nella comunicazione con i medici dell'ospedale.

 

 
Kris BoeckmansServaas Binge, team manager della Lotto Soudal: "Da ieri siamo stati in grado di interrompere il trattamento ECMO. Questo è un dispositivo che può sostituire i polmoni estraendo sangue scarsamente ossigenato dal corpo, per inniettare sangue ricco di ossigeno.


Nel modo in cui il polmone può guarire senza gli altri tessuti del corpo soggetti a restrizioni da ossigeno. Anche il drenaggio dei polmoni è stato rimosso.
Tuttavia Kris rimane con un supporto di ventilazione attraverso una cannula tracheale. Nei prossimi giorni i medici valuteranno quando poter diminuire il trattamento del coma indotto.

Naturalmente abbiamo ancora bisogno di ossigenare il sangue. Abbiamo ancora a che fare con un paziente politraumatizzato, le cui lesioni richiederanno molto tempo per la guarigione, ma speriamo di vedere Kris migliorare di giorno in giorno. "




Aggiornamento sulle condizioni di salute di Kris Boeckmans caduto nell'8a tappa della Vuelta
31 agosto 2015

Riducendo il farmaco sedativo i medici hanno cercato di fa uscire dal coma indotto Kris Boeckmans. Le lesioni polmonari (pneumotorace, lacerazione del polmone, sanguinamento del polmone e del tessuto polmonare gonfio) ha reso troppo difficile per Kris respirare a sufficienza in modo indipendente, così è stato messo di nuovo in un coma indotto che continuerà certamente per ancora sette giorni.
 
Tuttavia, la situazione è stabile. Queste lesioni sono la conseguenza dell'impatto sul petto. Al momento il tessuto polmonare gonfio impedisce un apporto di ossigeno attraverso alveoli. Questo gonfiore deve scomparire lentamente in modo naturale. Il sanguinamento nei polmoni è tenuto sotto controllo da un drenaggio che è stato già introdotto nel torace precedentemente.
 
La famiglia di Kris vuole ringraziare tutti per i numerosi messaggi di sostegno dei giorni precedenti. Essi scelgono di rimanere in privato e di non rispondere a qualsiasi domanda.
 
Il Team Lotto Soudal e la famiglia vogliono chiedere ai media di prendere le distanze da informazioni che non escono dal team, questo per evitare eventuali informazioni errate. Il medico della squadra Servaas Binge e la famiglia mantengono un contatto stretto con i medici che seguono Kris
. Il Team Lotto Soudal si impegna a dare informazioni aggiornate appena vi sarà una evoluzione sulla salute di Kris Boeckmans.

 


Aggiornamento sulle condizioni di salute di Kris Boeckmans caduto nell'8a tappa della Vuelta
30 agosto 2015


Update Kris Boeckmans
More than 24 hours after the severe crash of Kris Boeckmans in yesterday’s Vuelta stage, further tests showed that the serious injuries are under control and that there is a small positive evolution. 
 

Più di 24 ore dopo il grave incidente di Kris Boeckmans nella tappa di ieri, ulteriori esami hanno dimostrato che le gravi lesioni sono sotto controllo e che non vi è una leggera evoluzione positiva .

 

 

Team doctor Servaas Bingé: “A new CT scan showed that Kris didn’t have any brain injuries other than the severe concussion he incurred yesterday. Further tests showed that apart from a lung bleeding Kris also had a pneumothorax, next to the facial fractures and three rib fractures that already were reported yesterday. To keep the lung injury under control a drain was introduced in the thorax yesterday evening. At the moment Kris is still in an induced coma. From now on the sedative medication will be reduced gradually, so we can expect he’ll wake up within 24 to 48 hours. It’s too early to predict anything regarding the repatriation or any surgery. We assess the situation day by day.”

 

Il Medico della squadra Servaas Binge"Una nuova TAC ha dimostrato che Kris non ha avuto lesioni cerebrali diverse dalla grave commozione cerebrale subita ieri nell'incidente. Ulteriori esami hanno dimostrato che, a parte un polmone sanguinante Kris, ha subito un pneumotorace, assieme alle fratture facciali e tre fratture costali, già diagnosticate ieri . Per mantenere il danno polmonare sotto controllo è stato introdotto ieri sera un drenaggio nel torace. Al momento Kris è ancora in coma farmacologico. Da questo momento il farmaco sedativo sarà ridotto gradualmente, quindi possiamo aspettarci che si sveglierà da 24 a 48 ore. E' troppo presto per prevedere sia il suo  rimpatrio che qualsiasi intervento chirurgico . Valutiamo la situazione giorno per giorno . "  
Auguri Kris da tutta la redazione e lettori di BIKENEWS.IT




 ;

L'ASTANA PRO TEAM VINCE LA PRIMA EDIZIONE DEL GIRO D'ITALIA VIRTUAL [...] GIRO D’ITALIA VIRTUAL BY ENEL: SABATO SI APRE LA CACCIA ALLA MAGLIA [...] RCS SPORT POSTICIPA LA DATA DEL GIRO D’ITALIA 2020 24a Gran Fondo Via del Sale: Nuova data 11 ottobre 2020 Anche noi [...]