GIRO D'ITALIA 102

11 maggio - 2 giugno 2019

Tappa 16 – Lovere-Ponte di Legno 194 km - dislivello 4.800 m Secondo tappone alpino che presenta 194 km e oltre 4.800 m di dislivello. Si parte in salita da Lovere a Rovetta e quindi si scalano i Passi della Presolana e della Croce di Salven. Quest’ultima immette in Val Camonica.    Da li la corsa affronta l'inedita salita di Cevo e, dopo la risalita fino a Edolo, la corsa svolta verso l'Aprica, secondo colle di terza categoria di giornata. Discesa in Valtellina fino a Mazzo, da dove si scala il Passo del Mortirolo dal versante classico con pendenze fino al 18%. Dopo la discesa su Monno la corsa deve risalire gli ultimi 15 km con pendenze medie blande (3-4%) fino all’arrivo. Ultimi km Ultimi chilometri nell’abitato di Ponte di Legno con diverse curve ad angolo retto con strada ristretta che [...]

Continua »
1a tappa

BOLOGNA - BOLOGNA (SAN LUCA) Crono individuale 8,2 Km - disl. 250 m ROGLIC PRIMOZ IN ROSA
Download:   altimetria  -  planimetria  -
data: 11/05/2019 - partenza: BOLOGNA - arrivo: BOLOGNA (San Luca) - lunghezza: 8,2 km - dislivello: 250 m







PRIMOZ ROSA
Il corridore sloveno Roglic ha vinto la crono di apertura a Bologna davanti a Yates e Nibali ed è la prima Maglia Rosa del Giro d'Italia 102


Bologna, 11 maggio 2019 – Uno dei favoriti principali alla vigilia ha vinto la cronometro inaugurale del 102esimo Giro d'Italia. Primoz Roglic(Team Jumbo - Visma) ha conquistato la prima frazione con un margine di 19 secondi su Simon Yates (Mitchelton - Scott), 23 su Vincenzo Nibali (Bahrain - Merida) e 28 su Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team), Maglia Bianca di leader della Classifica dei Giovani, e Tom Dumoulin (Team Sunweb), mentre Giulio Ciccone(Trek - Segafredo) è il primo leader della Maglia Azzurra (Gran Premio della Montagna).

È la prima Maglia Rosa per un corridore sloveno, tre anni dopo il debutto di Roglic al Giro 2016, quando aveva sfiorato la vittoria, staccato di un solo un centesimo di secondo da Tom Dumoulin nella cronometro di apertura di Apeldoorn.

RISULTATO FINALE

1 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) - 8,0 km in 12’54”, media 37,209 km/h
2 - Simon Yates (Mitchelton - Scott) a 19"
3 - Vincenzo Nibali (Bahrain - Merida) a 23"

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma) - maglia indossata domani da Simon Yates (Mitchelton - Scott)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Giulio Ciccone (Trek - Segafredo)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team)

CLASSIFICA GENERALE
1 - Primoz Roglic (Team Jumbo - Visma)
2 - Simon Yates (Mitchelton - Scott) a 19"
3 - Vincenzo Nibali (Bahrain - Merida) a 23"

La nuova Maglia Rosa Roglic ha dichiarato: "Ho dovuto aspettare molto dopo la mia prova prima di essere dichiarato vincitore ma sono molto contento di questo successo. Non avevo una tattica particolare se non quella di andare il più veloce possibile. Sono sorpreso dai distacchi inflitti ai miei avversari. Due giorni fa ho incontrato Gianni Bugno che ha indossato la Maglia Rosa dall'inizio alla fine [al Giro del 1990]. Non so se ci riuscirò anche io ma la cosa più importante è avere la Maglia Rosa a Verona".

La Maglia Bianca Miguel Angel Lopez ha detto: "Sono molto contento della mia prestazione di oggi. Sono stato veloce nel tratto pianeggiante ma visto che si trattava di una cronometro breve, sono andato a tutta dall'inizio alla fine".

La Maglia Azzurra Giulio Ciccone ha commentato: "Il mio obiettivo era quello di fare il miglior tempo in salita, abbiamo studiato attentamente il percorso e abbiamo optato per un cambio di bici prima dell’attacco della salita. Sono contento che abbia funzionato. Volevo davvero raggiungere questo primo obiettivo".


DOWNLOAD

STATISTICHE

  • Primoz Roglic è il primo sloveno a indossare la Maglia Rosa. Solo uno dei suoi compatrioti prima di lui ha guidato la Generale di un grande giro: Janez Brajkovic (tre giorni in testa alla La Vuelta, due nel 2006, uno nel 2013).
  • La Slovenia diventa la 26esima nazione al comando della Generale della Corsa Rosa.
  • Questo è il 15esimo podio di tappa al Giro per Vincenzo Nibali (sette vittorie di tappa).


LA TAPPA DI DOMANI
Tappa 2 – Bologna-Fucecchio 205 km - dislivello 1.850 m
Tappa mossa. Inizio a salire fino allo scollinamento appenninico seguito da lunga discesa fino a Prato. La tappa prosegue con una serie di salite e discese di diversa difficoltà tra le quali va segnalato il GPM di Montalbano (il Castra). Chilometri finali con molte curve e saliscendi.

Ultimi km
Ultimi 4 km cittadini su strade nella prima parte piuttosto strette con alcuni cambi di direzione sensibili. Seguono ampi viali rettilinei intervallati da leggere deviazioni su rotatorie. Rettilineo finale di 900m su asfalto largo 7m.



COPERTURA TV
I palinsesti della Tappa 2 del Giro d'Italia 
sono disponibili a questo link.

#Giro

Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

BUON POMERIGGIO DALLA PRIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA
L'edizione numero 102 della Corsa Rosa prende il via oggi con una Cronometro Individuale a Bologna.
Presentata la campagna Giro-ACI #rispettiamoci


Bologna, 11 maggio 2019 – Buon pomeriggio dalla prima tappa del centoduesimo Giro d'Italia, in programma dall'11 maggio al 2 giugno e organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la Cronometro Individuale di Bologna di 8,0 km.

Il primo corridore a partire nella crono sarà Tom Dumoulin (Team Sunweb) alle 16:50, mentre l'ultimo corridore, Salvatore Puccio (Team INEOS), partirà alle 19:45. L'ordine di partenza può essere scaricato da questo link.

Nella tappa di oggi, la lista dei corridori dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon 
può essere scaricata da questo link.

METEO
Bologna (16:50 - Partenza primo corridore): nuvole sparse, 22°C. Vento: moderato NE – 18 km/h.
Bologna (San Luca - 20:00 - Arrivo ultimo corridore): pioggia, 19°C. Vento: moderato ENE – 14 km/h.

DOWNLOAD


MAGLIE 
Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel e  Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani nato dopo il 1/1/1994, sponsorizzata da Eurospin. 
NOTE: Abbuoni: Traguardi Volanti: 3", 2" e 1" al 1º, 2º e 3º classificato. Traguardo finale: 10", 6" e 4" al 1º, 2º e 3º classificato. Le tappe a cronometro (1, 9 e 21) non prevedono abbuoni. In tutte le altre tappe vi sarà solo un traguardo volante con abbuoni per tappa, con un massimo abbuono possibile di 13". Il massimo abbuono possibile per l'intera corsa è di 234". 

Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo. 
NOTE: Le tappe sono divise in categorie, a seconda della categoria vengono assegnati punteggi diversi: 
  • categoria a): 3 - 5 - 10 - 11 -18
  • categoria b): 4
  • categoria c): 2 - 6 - 7 - 8 - 12
  • categoria d): 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 19 - 20
  • categoria e): 1 - 9 - 21
Agli arrivi di tappa verranno assegnati i seguenti punteggi: 
  • Categoria a e b: (primi 15 classificati) 50, 35, 25, 18, 14, 12, 10, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1
  • Categoria c: (primi 10 classificati) 25, 18, 12, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1
  • Categoria d ed e: (primi 10 classificati) 15, 12, 9, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1
Ai traguardi volanti verranno assegnati i seguenti punteggi: 
  • Primi 8 classificati: 12, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1

Il numero massimo di punti ottenibili individualmente è di 1013.

Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum.
NOTE: A seconda delle categorie, le salite assegnano diversi punteggi. L'elenco delle salite del Giro d'Italia che assegnano punti per questa speciale classifica è il seguente:

CIMA COPPI
Passo Gavia (19).
Al passaggio saranno assegnati rispettivamente i punti (primi 9 classificati): 50, 30, 20, 14, 10, 6, 4, 2, 1

GPM DI 1a CATEGORIA (8 in totale)
Montoso (12), Colle del Lys, Ceresole Reale-Lago Serrù (13), Verrogne, Colle San Carlo (14), Passo del Mortirolo (16), Passo Manghen, Monte Avena (20).
Al passaggio saranno assegnati rispettivamente i punti (primi 8 classificati): 40, 18, 12, 9, 6, 4, 2, 1
 
GPM DI 2a CATEGORIA (12 in totale)
Coppa Casarinelle (6), Le Svolte di Popoli (7), San Marino (9), Pian del Lupo (13), Verrayes, Truc d’Arbe (14), Madonna del Ghisallo, Colma di Sormano (15), San Martino di Castrozza (19), Cima Campo, Passo Rolle, Croce d’Aune (20).
Al passaggio saranno assegnati rispettivamente i punti (primi 6 classificati): 18, 8, 6, 4, 2, 1 
 
GPM DI 3a CATEGORIA (8 in totale)
San Luca (1), Montalbano (il Castra) (2), Monte della Mattera (8), Courmayeur (14), Civiglio (15), Terento/Terenten, Anterselva/Antholz (17), Passo di San Boldo (19).
Al passaggio saranno assegnati rispettivamente i punti (primi 4 classificati): 9, 4, 2, 1
 
GPM DI 4a CATEGORIA (10 in totale)
San Baronto (2), Poggio l’Apparita (3), Manciano (4), Sezze (5), Monteluro, Gabicce Monte (8), Elvas (17), Pieve d’Alpago (18), Lamon (19), Torricelle (21).
Al passaggio saranno assegnati rispettivamente i punti (primi 3 classificati): 3, 2, 1

Il numero massimo di punti ottenibili individualmente è di 688.

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 15 punti per la classifica della Maglia Ciclamino (classifica a punti) e 9 punti per classifica della Maglia Azzurra (Gran Premio della Montagna). Non verranno assegnati abbuoni.


PERCORSO
Tappa 1 – Bologna-Bologna San Luca (Cronometro Individuale) 8,0 km - dislivello 250 m
Cronometro cittadina suddivisa nettamente in due parti: la prima di circa 6 km pianeggiante su strade ampie con poche curve, la seconda parte molto ripida di 2 km che porta al Santuario di San Luca.


Ultimi km
Finale molto impegnativo. A 2.100 m dall’arrivo la strada curva a U verso destra (curva molto stretta) e inizio della salita di San Luca. La salita alterna rampe severe (fino al 16%) a brevi tratti attorno all'8-9%. La carreggiata è ristretta e costeggia (oltrepassandolo in ampie arcate) un chiostro in salita fino al Santuario. Dopo il primo passaggio sotto il chiostro in corrispondenza a una doppia curva (“le Orfanelle”) si registra la pendenza massima. Breve retta di arrivo (90 m) larga 5 m su fondo in asfalto.



COPERTURA TV
I palinsesti della Tappa 1 del Giro d'Italia 
sono disponibili a questo link.

Da sinistra: Paolo Bellino, Angelo Sticchi Damiani e Ivan Basso

Si è svolta questa mattina al Quartier Generale di FICO Eataly World una conferenza stampa organizzata da ACI - Automobile Club d'Italia - a tema Sicurezza Stradale sulle attività di ACI al Giro 102 e sulla campagna #rispettiamoci con Angelo Sticchi Damiani,  Presidente ACI, Ivan Basso, vincitore Giro d’Italia 2006 e 2010, e Paolo Bellino, Amministratore Delegato RCS Sport.

Paolo Bellino: “Il tema delle sicurezza in bicicletta è veramente fondamentale: l’educazione civica è alla base della coesistenza, non è un tema esclusivamente di sicurezza ma di civiltà. Faremo con ACI una serie di attività quotidiane in partenza e in arrivo. Con la campagna #rispettiamoci per la prima volta si ragiona insieme e non in contrapposizione ciclista-automobilista, questo credo sia il messaggio più importante di questa campagna”. 

Angelo Sticchi Damiani: “I numeri di incidenti che coinvolgono i ciclisti sulle nostro strade sono preoccupanti e vogliamo lavorare affinché questo non accada più, partendo dal coinvolgimento degli automobilisti. Distanza minima di 1.5 metri e diminuire la velocità quando si supera un ciclista sono la base. C’ė bisogno che tutti, le istituzioni nazionali e locali, noi come rappresentanza degli automobilisti e le istituzione del ciclismo, lavorino insieme per ridurre il numero di incidenti che coinvolgono i ciclisti, e quale momento migliore del Giro d’Italia per massimizzare l’attenzione?”.    

Ivan Basso: “Da tempo sono attento al tema della sicurezza stradale. Partecipo a questa campagna ACI con molto entusiasmo perchè il messaggio della campagna #rispettiamoci riflette come la strada sia di tutti, macchine, biciclette e pedoni e quindi deve essere condivisa in sicurezza”.

#Giro

Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
 
 
SCARICA L'ELENCO DEI PARTENTI DELLA CRONOMETRO INAUGURALE DEL GIRO102
 



 

GIRO D'ITALIA 102: ANNUNCIATI I PARTENTI

Alcuni dei corridori in gara domani hanno corso ieri sul tracciato simulato ricreato da Zwift sulla piattaforma globale di allenamento e competizioni online per ciclisti

Elenco dei partenti disponibile a questo link / Ordine di partenza cronometro
 

Bologna, 10 maggio 2019 – Annunciata oggi la lista dei partenti del centoduesimo Giro d'Italia, in programma dall'11 maggio al 2 Giugno e organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport.

Il primo corridore a partire nella crono sarà Tom Dumoulin (Team Sunweb) alle 16:50, mentre l'ultimo corridore, Salvatore Puccio (Team INEOS), partirà alle 19:45.

LE SQUADRE
Ecco le 22 formazioni al via, composte da 8 corridori ciascuna, con i principali partenti.

UCI WORLDTEAMS – 18 (aventi diritto)

  • AG2R LA MONDIALE (FRA) - Gallopin, Vuillermoz
  • ASTANA PRO TEAM (KAZ) - Lopez, Ion Izaguirre
  • BAHRAIN - MERIDA (BRN) - Nibali, Pozzovivo
  • BORA - HANSGROHE (GER) - Majka, Formolo
  • CCC TEAM (POL) - Ten Dam, Ventoso
  • DECEUNINCK - QUICK - STEP (BEL) - Viviani, Jungels
  • EF EDUCATION FIRST (USA) - Modolo, Kangert
  • GROUPAMA - FDJ (FRA) - Demare, Sinkeldam
  • LOTTO SOUDAL (BEL) - Ewan, De Gendt
  • MITCHELTON - SCOTT (AUS) - Simon Yates, Nieve
  • MOVISTAR TEAM (ESP) - Landa, Amador
  • TEAM DIMENSION DATA (RSA) - Nizzolo, Gasparotto
  • TEAM INEOS (GBR) - Sivakov, Geoghegan Hart
  • TEAM JUMBO - VISMA (NED) - Roglic, van Emden
  • TEAM KATUSHA ALPECIN (SUI) - Zakarin, Battaglin
  • TEAM SUNWEB (GER) - Dumoulin, Bakelants
  • TREK - SEGAFREDO (USA) - Mollema, Brambilla
  • UAE TEAM EMIRATES (UAE) - Gaviria, Ulissi

UCI PROFESSIONAL CONTINENTAL TEAMS – 4 wild card

  • ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC (ITA) - Masnada, Cattaneo
  • BARDIANI CSF (ITA) - Barbin, Maestri
  • ISRAEL CYCLING ACADEMY (ISR) - Cimolai, Sbaragli
  • NIPPO - VINI FANTINI - FAIZANÈ (ITA) - Canola, Lobato

#Giro

Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi 
 



Vai alla pagina con le tappe del GIRO102

VAI ALLA TAPPA





















  334_30_G19_T01_S01_SanLuca_SAL.jpg   334_30_G19_T01_SanLuca_ITT_plan.jpg   334_30_G19_T01_SanLuca_ITT_alt copia.jpg
Video

 ;

 ;

 ;

 ;

 ;



Foto
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © Foto Credit: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT
PRIMOZ in ROSA a BOLOGNA © dalla curva delle Orfanelle sulla salita di San Luca PHOTO Andrea Magnani BIKENEWS.IT


Articoli correlati

 PRIMOZ al GIRO102

« indietro