Silvia Persico, continua la favola: è sesta nella tappa regina del Tour de France pubblicato il 30/07/2022
page1image21660480

Silvia Persico, continua la favola: è sesta nella tappa regina del Tour de France

 30 luglio 2022 - Nella tappa regina del Tour de France Femmes, con tre salite e quasi 3000 metri di dislivello, si assiste a un’altra straordinaria prestazione di Silvia Persico che, confermandosi un’atleta completa e in grado di andare forte su tutti i terreni, chiude al sesto posto nella tappa vinta da Annemiek Van Vleuten.

Se l’olandese è apparsa inarrivabile per tutte le rivali, Silvia è stata in grado di restare nel primo gruppo inseguitore, cedendo solo nella seconda metà del Grand Ballon, ultima asperità di giornata.

«Dispiace per la piccola crisi avuta nel finale», ha affermato l’atleta della Valcar – Travel & Service al traguardo ai microfoni di Eurosport. «Tuttavia ho fatto del mio meglio e penso di aver fatto un’altra bella gara. Domani cercheremo di completare l’opera, anche se dopo oggi le gambe faranno male».

Un’opera che ora vede la 25enne bergamasca al sesto posto nella classifica generale, a 6 minuti e 11 secondi dalla maglia gialla ma a poco più di un minuto e mezzo dal podio. Niente male per una atleta che non è una scalatrice pura.

«Nemmeno io so definirmi», conferma Silvia Persico. «Penso di essere un’atleta che si difende su tutti i terreni e che in questa stagione è migliorata tanto anche in salita. Quanto sono migliorata lo vedremo però domani, visto che si saranno altre salite da affrontare».

L’ottava e ultima frazione del Tour de France Femmes, infatti, presenta altre tre asperità, di cui la temuta La Super Planche des Belles Filles, sulla cui vetta calerà il sipario sull’edizione 2022 della Grande Boucle.

page1image21349392



 ;



Foto
Silvia Persico, continua la favola: è sesta nella tappa regina del Tour de France
Silvia Persico, continua la favola: è sesta nella tappa regina del Tour de France
Silvia Persico, continua la favola: è sesta nella tappa regina del Tour de France
TIRRENO-ADRIATICO: RITORNA L'ARRIVO IN SALITA I ciclisti italiani piangono Davide Rebellin Philippe Gilbert conquista Monaco Giro Italia Ciclocross, tutte rosa le montagne di Ovindoli