WILIER 7C FORCE: Rebagliati è 2° alla Rampignado a Bernezzo Martino Tronconi 6° alla Conquistadores Cup pubblicato il 07/06/2021
 
 

Rebagliati è 2° alla Rampignado a Bernezzo
Martino Tronconi 6° alla Conquistadores Cup

Domenica positiva per i colori della Wilier 7C Force, che è salita sul podio con Marco Rebagliati alla Rampignado, nel Cuneese, nella giornata in cui Martino Tronconi ha chiuso sesto alla Conquistadores Cup, sull’Isola d’Elba.
Rebagliati ha fatto gara di testa alla Rampignado, andata in scena su un percorso di 48 chilometri e 1600 metri, caratterizzata da una lunga salita. Il biker ligure ha faticato nelle prime fasi della corsa ed è poi cresciuto alla distanza, riuscendo a rientrare su Jacopo Billi e Adriano Caratide, che erano riusciti ad avvantaggiarsi.
Il portacolori della Wilier 7C Force si è dovuto inchinare solamente di fronte a Billi, che nel tratto conclusivo della salita è riuscito a prendere qualche secondo di margine e poi a difenderlo fino all’arrivo, raggiunto dopo 2h05’35” di gara. Rebagliati ha conquistato il secondo gradino del podio (2h06’12”), tenendosi alle spalle Adriano Caratide (2h06’17”) e Denis Fumarola (2h06’18”), terzo e quarto.
Alla Rampignado era impegnato anche il giovane Lorenzo Trincheri, che ha messo in mostra importanti segnali di crescita dopo il difficile avvio di stagione, condizionato da problemi fisici. In terra piemontese Trincheri ha colto un onorevole decimo posto, a 8’52” dal vincitore.
Martino Tronconi e Johnny Cattaneo, invece, erano impegnati alla Conquistadores Cup, gara marathon di 64 chilometri (due giri di un circuito di poco superiore ai 30 chilometri) andata in scena sull’Isola d’Elba.
I colombiano Diego Arias Cuervo e Leonardo Paez (primo e secondo) hanno dimostrato ancora una volta di avere un altro passo rispetto alla concorrenza, ma Tronconi ha raccolto buone indicazioni a Porto Azzurro. Il biker toscano ha dovuto abbandonare le ambizioni di podio nella seconda parte di gara, quando Riccardo Chiarini e Francesco Casagrande hanno preso il largo.
Tronconi ha proseguito in coppia con Juri Ragnoli, che lo ha poi preceduto al traguardo, con l’alfiere del team diretto da Massimo Debertolis costretto a mollare la presa a causa dei crampi. Arias Cuervo si è imposto in 2h39’22”, con Leonardo Paez secondo, alla ruota del connazionale.
Terzo Chiarini (2h42’00”), quarto Casagrande (2h43’38”), quinto Ragnoli (2h45’50”) e sesto Tronconi (2h47’41”), che assieme ai compagni di squadra sarà impegnato sabato prossimo alla Sellaronda Hero, a caccia di un piazzamento di prestigio.
È finita anzitempo, invece, la gara di Johnny Cattaneo, che all’improvviso ha visto accendersi la luce della riserva, in una gara dura e caratterizzata dal grande caldo. Il campione bergamasco in settimana si è sottoposto al vaccino anti-Covid e ha provato sensazioni strane, che gli hanno consigliato di non proseguire nella sua fatica di giornata.




 ;

Team DSM claim stage and overall victory with Michael Storer at Tour [...] Heroic Honoré writes history at Clasica San Sebastian Alvaro Hodeg blasts to victory at the Tour de l’Ain Valcar – Travel & Service: Ilaria Sanguineti vince sotto il diluvio [...]