Tra Schurter e Val di Sole l’amore non finisce mai pubblicato il 24/06/2023

Tra Schurter e Val di Sole l’amore non finisce mai

Recentemente vincitore a Lenzerheide, l’asso elvetico si prepara a tornare nella valle che ha scandito diverse fasi della sua epopea vincente. Dal 29 giugno al 2 luglio, a Daolasa di Commezzadura torna la Coppa del Mondo di Mountain Bike: Nino scenderà in pista venerdì 30 giugno nello Short Track e domenica 2 luglio nel Cross Country in maglia di Campione del Mondo

Malé (TN), 23 Giugno 2023 - 34 vittorie in Coppa del Mondo e ben 5 conquistate in Val di Sole. I numeri parlano chiaro: Nino Schurter ha una predilezione per la tappa italiana di Coppa del Mondo di Mountain Bike, in programma quest’anno dal 29 giugno al 2 luglio nel classico campo gara di Daolasa di Commezzadura, in Trentino.

Quasi il 15% dei successi conquistati dall’asso elvetico nel massimo circuito mondiale sono arrivati nella valle trentina. E non solo: proprio a Daolasa, Schurter si è rivelato al mondo vincendo il titolo mondiale Under 23 nel 2008, preludio al bronzo Olimpico conquistato nello stesso anno a Pechino e all’epopea vincente degli anni successivi.

Venerdì 30 giugno, il 37enne Campione del Mondo di Cross Country tornerà a calcare il tracciato della Val di Sole in occasione dello Short Track, in programma alle 18.30, ma è l’appuntamento di domenica 2 luglio quello cerchiato in rosso dal fuoriclasse elvetico e dai suoi tifosi, la gara di Cross Country che chiuderà il programma della Coppa del Mondo in Val di Sole alle ore 15.30.

“In Val di Sole ho sempre fatto delle ottime cose. Ovviamente questo aggiunge un po’ di motivazioni” – ha dichiarato Schurter. – “La concorrenza è molto agguerrita in questa stagione ed è un po’ difficile prevedere cosa accadrà. Di certo, in Val di Sole troverò una pista naturale ma allo stesso tempo impegnativa che mi si addice molto”.


“A questa valle mi legano tanti ricordi, è molto difficile sceglierne uno in particolare. Ecco, forse se proprio devo sceglierlo, dico il 2021, quando ho conquistato di nuovo il Campionato del Mondo al termine di una gara serrata. Al traguardo c’era mia figlia ad aspettarmi: è stato un momento molto bello”.

Il memorabile testa a testa del 2021 tra Schurter e Fluckiger è ancora impresso nella memoria degli appassionati. Una liberazione per l’asso elvetico che da quel momento in poi sta vivendo una seconda giovinezza.

“Sono molto felice di come vanno le cose in questo momento” – ha spiegato il portacolori del Team SCOTT-Sram. – “Sono in buone condizioni e qualche settimana fa ho vinto la mia 34sima gara in Coppa del Mondo davanti al mio pubblico. Spero di proseguire su questo trend ancora per un po’. Sono concentrato più su me stesso che sui miei avversari. Cerco di prepararmi nel migliore dei modi e poi vedremo in gara dove mi porterà il lavoro svolto. Sono un atleta che corre perché ama quello che fa, non per inseguire altri record”. 

Val di Sole

IL PROGRAMMA DELLA COPPA DEL MONDO


Il programma della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole scatterà giovedì 29 giugno con gli Short Track U23 (donne alle 17.30, uomini alle 18.15). Nella giornata di venerdì 30 giugno sono in programma invece le finali del Downhill Juniores (donne alle 12.45 e uomini alle 13.15), gli Short Track riservati alle categorie Elite (donne alle 17.45 e uomini alle 18.30), oltre alle finali del 4X Pro Tour a partire dalle 21.00

Quella di sabato 1° luglio è invece la giornata dedicata alla Black Snake e allo spettacolo del Downhill. Le finali delle categorie Elite sono in previste rispettivamente alle 13.00 (donne) e alle 14.00 (uomini). A seguire è in programma la Mini World Cup di Cross Country, dedicata ai bambini dai 2 ai 12 anni, a partire dalle 17.00. Chiusura, come da tradizione, affidata al Cross Countrydomenica 2 luglio, con la prova Donne U23 alle 08.30, seguita da Uomini U23 alle 10.30Donne Elite alle 13.00 e Uomini Elite alle 15.30.

ratio  

Foto: 1-2) Nino Schurter è determinato a dar seguito alla propria legacy in Val di Sole (Credits: Giacomo Podetti). 




 ;

McNulty triumphs in steep finale at Valenciana Mads Pedersen tastes his first win of the season in Bessèges La Veneto Classic parla veneto: vince Davide Formolo! LA MAGLIA ROSA TRA I CAPOLAVORI DELLA PINACOTECA DI BRERA