Modolo danneggiato in volata nell'ultima tappa del Giro d'Italia, sfuma un’ottima opportunità. pubblicato il 30/05/2016
Team LAMPRE-MERIDA

Modolo danneggiato in volata, sfuma un’ottima opportunità

Modolo damaged in the sprint, he missed a good chance

29 maggio 2016 

Il Giro d'Italia 2016 non si chiude per la LAMPRE-MERIDA con un epilogo fortunato.

Le speranze di vittoria di Sacha Modolo nell'ultima tappa della Corsa Rosa, la Cuneo-Torino di 163 km, ambizioni costruite grazie a una prestazione ancora solida, a una condizione molto buona e a un lavoro di squadra ad alto coefficente di efficienza, si sono infrante a 100 metri dal traguardo, sul lato sinistro del rettilineo d'arrivo.
Modolo stava uscendo dalla scia di Nizzolo, con una progressione potente, ma la maglia rossa ha scartato sulla propria sinistra, stringendo il velocista della LAMPRE-MERIDA verso le transenne (foto Bettini): frenata d'obbligo che ha spento ogni possibilità di successo.

La giuria ha sanzionato la manovra di Nizzolo con la retrocessione, provvedimento che ha portato Modolo al 3° posto dell'ordine d'arrivo: danneggiato dalla maglia rossa, l'atleta blu-fucsia-verde non aveva potuto evitare di essere preceduto sul traguardo da Nizzolo, Arndt e Trentin.
Il successo è andato al tedesco Arndt.

"Mi scuso per l'espressione di forte disappunto che mi è uscita quando ho visto che uno scarto di Nizzolo mi stava costringendo a frenare per evitare di finire contro le transenne o a terra, ma in quel momento ho avuto una sensazione di grandissimo rammarico - ha spiegato Modolo - Mi è dispiaciuto non essere riuscito a sfruttare la mia buona condizione ma, soprattutto, mi rammarico per non aver potuto ripagare il grande lavoro e la devozione che i miei compagni hanno dimostrato durante tutto il Giro d'Italia.
Oggi, purtroppo, si è creata questa situazione, nelle volate capita e sfortunatamente oggi il danneggiato sono stato io: stavo molto bene e penso che avrei avuto ottime possibilità di vincere".


Otto corridori della LAMPRE-MERIDA hanno completato il Giro d'Italia, inclusi i quattro esordienti Conti, Koshevoy, Mohoric e Petilli.
Il migliore atleta blu-fucsia-verde in classifica generale è 21° a 56'59" dal vincitore Nibali.
Ulissi è 3° nella graduatoria a punti.

"Sono soddisfatto del Giro d'Italia appena conclusosi - ha commentato UlissiSapevo che il percorso mi avrebbe presentato buone opportunità, sono davvero felice di esser riuscito a coglierle per festeggiare con i compagni e gli sponsor due vittorie. 
I due successi sono stati cercati e costruiti col contributo di tutti i membri della squadra, ho aggiunto una maggiore mia propositività rispetto al passato che ha reso i risultati ancora più emozionanti. 
Abbiamo anche cercato di crearci opportunità di fare risultato in tappe nella quali, sulla carta, non partivo tra i favoriti, completando buone prestazioni: ho cercato nuovi limiti, ora mi conosco meglio di prima".


ORDINE D'ARRIVO
1- Arndt 3h48'18"
2- Trentin s.t.
3- Modolo s.t.
4- Porsev s.t.
5- De Bie s.t.
25- Ferrari s.t., 55- Mohoric s.t., 95- Mori s.t., 96- Ulissi s.t., 124- Conti s.t., 125- Petilli s.t., 152- Koshevoy s.t.

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Nibali 86h32'49"
2- Chaves 52"
3- Valverde 1'17"
4- Kruijswijk 1'50"
5- Majka 4'37"
21- Ulissi 56'59"
27- Conti 1h18'38", 63- Mori 3h03'47", 77- Petilli 3h23'08", 83- Modolo 3h31'30", 96- Koshevoy 3h48'40", 97- Mohoric 3h49'14", 130- Ferrari 4h28'08"

 

Giro d'Italia 2016 had an unfortunate epilogue for LAMPRE-MERIDA.


The ambitions of Modolo of a victory in the 21st stage of the Pink Race, Cuneo-Torino (163 km), were built on the strong basis of his good conditions and on the impressive support from the blue-fuchsia-green team, were shattered at 100 meters to the arrival, on the left side of the final straight.
Modolo was ready to overtake Nizzolo, after having followed his stream, when the red jersey swerve to the left, closing the space for LAMPRE-MERIDA's rider (photo Bettini), who was forced to brake and to say goodbye to the chance of victory.

After the race, the jury disqualified Nizzolo and assigned the victory to Arndt, who had crossed the finish line as 2nd, preceding Trentin and Modolo.

"I apologize for the bad word I said when I noticed that I Nizzolo was swerving and closing my trajectory, howevert I was very disappointed because I was aware that I was missing the opportunity to obtain the victory - Modolo said - I regret that I could not finalize the great work which was made by my team mates, there have been perfect during the whole Giro and it would have been great to thank them obtaining the victory.
I had good legs, my condition is very good, however I could not win".

Eight cyclists from LAMPRE-MERIDA (rookies Conti, Koshevoy, Mohoric and Petilli included) completed the Giro d'Italia 2016 and Ulissi was the best placed in the overall classification, being 21st at 56'59" to the winner Nibali.
Ulissi is 3rd in the final standing of the points ranking.

STAGE RESULTS
1- Arndt 3h48'18"
2- Trentin s.t.
3- Modolo s.t.
4- Porsev s.t.
5- De Bie s.t.
25- Ferrari s.t., 55- Mohoric s.t., 95- Mori s.t., 96- Ulissi s.t., 124- Conti s.t., 125- Petilli s.t., 152- Koshevoy s.t.

FINAL GENERAL CLASSIFICATION
1- Nibali 86h32'49"
2- Chaves 52"
3- Valverde 1'17"
4- Kruijswijk 1'50"
5- Majka 4'37"
21- Ulissi 56'59"
27- Conti 1h18'38", 63- Mori 3h03'47", 77- Petilli 3h23'08", 83- Modolo 3h31'30", 96- Koshevoy 3h48'40", 97- Mohoric 3h49'14", 130- Ferrari 4h28'08"

sito internet: www.teamlampremerida.com




 ;

Video

 ;

 ;

 ;

 ;

 ;

TADEJ POGACAR ha vinto il GIRO D'ITALIA edizione 107 - TIM MERLIER [...] LA MAGLIA ROSA TADEJ POGACAR VINCE LA VENTESIMA TAPPA DEL GIRO [...] ANDREA VENDRAME VINCE LA DICIANNOVESIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA [...] TIM MERLIER VINCE LA DICIOTTESIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA TADEJ [...]