CARLOTTA BORELLO VINCE A CASTELLO DI SERRAVALLE A VIEZZI E ACQUAVIVA LA MAGLIA DEL MASTERCROSS SELLE SMP pubblicato il 20/11/2022

CARLOTTA BORELLO VINCE A CASTELLO DI SERRAVALLE

A VIEZZI E ACQUAVIVA LA MAGLIA DEL MASTERCROSS SELLE SMP
 
Dopo la lunga parentesi con la nazionale culminata con l’Europeo di Namur, Carlotta Borello torna a vestire la maglia della DP66 Giant SMP e si regala la vittoria nel 4° Ciclocross San Martino di Castello di Serravalle, seconda prova del Mastercross Selle SMP. La ventenne piemontese ha ‘surfato’ sul fango bolognese, togliendosi dalla ruota all’inizio del secondo giro Giada Borghesi e Sophie Auer, che si sono giocate le posizioni sul podio.
«Un bel banco di prova, sia perché non gareggiavo dall’Europeo sia perché era la prima gara con il fango», spiega l’atleta, alla sua terza stagione nella squadra. «Proprio per capire le mie condizioni e scoprire i limiti di un tracciato in cui c’erano un paio di curve da fare a piedi, sono partita gestendo gli sforzi, per poi aprire il gas nella seconda metà di gara».
Sempre nella prova femminile, sesto e settimo posto per Alice Papo e Lisa Canciani, mentre tra le Donne Junior Gaia Santin ha tagliato il traguardo in ottava posizione.
A proposito di juniores, altro ottimo secondo posto per lo junior Stefano Viezzi, arrivato a 10” dal vincitore Elian Paccagnella.
Un piazzamento comunque importante per il friulano: al primo anno in categoria, Stefano ha già avuto l’onore di partecipare all’Europeo e ora comanda il Mastercross Selle SMP, con quattro punti di margine sul trentino. Sesto posto per Tommaso Cafueri, al suo ritorno in gara dopo la rassegna continentale.

Tra gli Open maschili il migliore è stato il primo anno in categoria Tommaso Tabotta, 14°, con Manuel Casasola poco più indietro (16°). Domenica sfortunata per l’azzurro Tommaso Bergagna, che ha perso il controllo in un avvallamento del percorso sbattendo il ginocchio: per lui ritiro inevitabile, anche se le condizioni non preoccupano lo staff friulano.
Scendendo nelle categorie giovanili, la DP66 Giant SMP balza al comando della classifica generale per merito dell’allievo classe 2008 Gregorio Acquaviva, giunto alle spalle del friulano Filippo Grigolini: grazie anche al terzo posto di Brugherio, il piemontese ha avuto modo di indossare la maglia di leader della challenge nazionale. Sesto posto tra le Allieve per Camilla Murro, terza tra le atlete del primo anno, mentre il fango bolognese ha frenato Martina Montagner, che dopo la bella vittoria di una settimana fa si è accontentata dell’undicesima posizione.
Soddisfazione per la DP66 Giant SMP anche nelle gare amatoriali, dove si registra il successo tra i Fascia 1 di Marco Del Missier; tra i Fascia 3, invece, settimo posto per Gilberto Canciani.
«Oggi, risultati a parte, il ringraziamento va allo staff, costretto a un lavoro enorme ai box», spiega Achille Santin. «Abbiamo fatto gli straordinari per fornire a tutti gli atleti dei mezzi puliti e performanti. Atleti che, a parte di un paio di prestazioni meno brillanti del solito, si sono destreggiati bene nel fango e in condizioni che finora non avevamo ancora trovato».


In allegato il comunicato stampa e le fotografie di Carlotta Borello, Stefano Viezzi e Gregorio Acquaviva (credit Lisa Paletti).



 ;



Foto
CARLOTTA BORELLO VINCE A CASTELLO DI SERRAVALLE A VIEZZI E ACQUAVIVA LA MAGLIA DEL MASTERCROSS SELLE SMP
CARLOTTA BORELLO VINCE A CASTELLO DI SERRAVALLE A VIEZZI E ACQUAVIVA LA MAGLIA DEL MASTERCROSS SELLE SMP
CARLOTTA BORELLO VINCE A CASTELLO DI SERRAVALLE A VIEZZI E ACQUAVIVA LA MAGLIA DEL MASTERCROSS SELLE SMP
CAMPIONATI CICLOCROSS 2023: FONTANA CAMPIONE ELITE UOMINI SU TONEATTI [...] TIRRENO-ADRIATICO: RITORNA L'ARRIVO IN SALITA I ciclisti italiani piangono Davide Rebellin Philippe Gilbert conquista Monaco