A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin pubblicato il 15/04/2021
image.png 
 

A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin

A Civitanova Marche, al culmine di un gran bel confronto tra le ruote veloci, Martina Fidanza si è dimostrata all'altezza del suo status di favorita allo sprint, conquistando una brillante affermazione davanti a Letizia Paternoster e a Vanessa Michieletto.

L’atleta bergamasca della Isolmant Premac Vittoria ha rotto il ghiaccio in volata imponendosi al Trofeo Born To Win con 197 atlete in rappresentanza di 31 squadre, in una competizione contraddistinta da uno spettacolo agonistico entusiasmante e di altissimo livello, ripetendo 26 volte un circuito di 3,5 chilometri nella zona industriale di Civitanova Marche.

Alla presenza di Marina Romoli e di Marco Scarponi con la propria Fondazione intitolata al compianto Michele Scarponi, la corsa ha regalato momenti di grande vivacità dalle prime avvisaglie con molte ragazze a mettersi in mostra tra i vari tentativi di fuga e i quattro traguardi volanti in palio, la cui classifica finale è stata vinta da Francesca Baroni (Isolmant Premac Vittoria) davanti a Ylenia Fiscarelli (Pro Cycling Team) e a Gaia Realini (Isolmant Premac Vittoria). Anche la Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo di Loreto, a fare gli onori di casa anche nelle vesti di società organizzatrice, ha avuto modo di mettersi in luce in alcuni frangenti di gara con Francesca Balducci e Leonora Geppi.

All’ultimo giro, la Isolmant Premac Vittoria e la Top Girls Fassa Bortolo hanno preso il controllo della situazione in preparazione dello sprint finale in cui Fidanza ha impostato una lunga volata nella quale nulla hanno potuto Letizia Paternoster (GS Fiamme Azzurre) e Michieletto (Top Girls Fassa Bortolo). Nel gruppo che ha disputato la volata, ha ben figurato l’atleta di Montegranaro Anastasia Carbonari (Born to Win G20 Boiler Parts Ambedo) che ha colto la settima posizione.

Nello stesso sprint di gruppo, Sara Fiorin (GS Gauss) è stata la migliore tra le donne juniores davanti a Chiara Sacchi (VO2 Team Pink) e a Michela De Grandis (UC Conscio Pedale del Sile), sesta posizione per la matricola junior di primo anno Eleonora Ciabocco, atleta di Corridonia della Ciclismo Insieme-Team Di Federico.

 

LE INTERVISTE

Martina Fidanza, bergamasca e azzurra della pista con ben quattro ori agli Europei under 23 nel 2020: E’ stata una volata molto lunga, non finiva più il rettilineo di arrivo. Grazie alle compagne di squadra che hanno condotto la corsa all’ultimo giro e mi hanno lasciato ai 200 metri per impostare lo sprint. È stata una corsa ad andatura elevata ma molto nervosa con scatti e controscatti. Il 2021 è denso di appuntamenti, sono nel gruppo azzurro verso Tokyo e punto a una convocazione in nazionale. Se così non fosse, ci sono altre grandi opportunità da cogliere in giro per l’Italia e per il mondo sia su strada che in pista”.

Letizia Paternoster, di Cles (Trento), ex campionessa europea under 23 su strada nel 2019: È stata una volata molto lunga, correvo da sola ed è stata difficile tenere le prime posizioni. Mi sono trovata al vento però è andata bene cosi. Sono consapevole che la mia condizione deve ancora raggiungere il massimo vista la ripresa da poco tempo con le gare. Sto facendo un tipo di programma per arrivare alle Olimpiadi con la massima forma. Oggi ancora non ce l’ho ma sono soddisfatta lo stesso, nonostante sono alla terza corsa stagionale su strada”.

Vanessa Michieletto, di Scorzè (Venezia), al debutto nella categoria élite: È stata una volata parecchio movimenata, la squadra è stata perfetta e ha fatto quello che doveva fare per me. Negli ultimi metri mi sono mancate le gambe ma va bene cosi visto che sono una ragazza del primo anno. Spero a stagione in corso che la situazione possa migliorare in generale per puntare ancora più in alto. Devo fare tanta esperienza e migliorarmi nelle tattiche di squadra, ma prima o poi arriverà la vittoria”.

Sara Fiorin, di Barruccana di Seveso (Monza/Brianza), prima vittoria stagionale tra le donne juniores, quattro titoli italiani su pista nel 2020: Mi mancava vincere su strada. Purtroppo, però, non ho potuto esultare come avrei voluto dato che non potevo avere la certezza di essere la prima junior. Con l'aiuto di una mia compagna di squadra ho tenuto buone posizioni negli ultimi 2-3 giri, finché a 1 chilometro dall'arrivo sono riuscita a prendere le ruote giuste di Rachele Barbieri e Letizia Paternoster. All'ultima curva ho rischiato di "mandare all'aria" tutto a causa di un problema meccanico di una ragazza davanti a me, che mi ha costretta a frenare e ripartire da bassa velocità. Così ho perso le ruote e ho dovuto rimontare con il timore di non riuscire ad ottenere un buon piazzamento. Concludo invece soddisfatta anche per il tredicesimo posto assoluto con le open”.

Roberto Baldoni, presidente della Born to Win e responsabile organizzativo dell’evento: Lo spettacolo era garantito grazie a 197 atlete di una caratura molto elevata. Noi siamo molto soddisfatti dello svolgimento e per essere riusciti a dare un segnale di ripartenza agli occhi di tutto il movimento nazionale. Quando abbiamo deciso di aggregarci un mese fa ai dilettanti, insieme ad Elpidio Seghetti, a Maurizio Frizzo e alla Cam di Fermo, sembrava un’utopia. Ci abbiamo creduto e ci siamo rimboccati le maniche per dare entusiasmo e per confezionare una manifestazione in sicurezza per tutti i partecipanti e per tutte le squadre, in attesa di ricollocare in avanti il Giro delle Marche in Rosa”.

 

ORDINE D’ARRIVO DONNE ELITE

1° Martina Fidanza (Isolmant - Premac - Vittoria)

2° Letizia Paternoster (GS Fiamme Azzurre)

3° Vanessa Michieletto (Top Girls - Fassa Bortolo)

4° Silvia Zanardi (Bepink)

5° Rachele Barbieri (AC Serramazzoni)

6° Silvia Magri (Valcar - Travel & Service)

7° Anastasia Carbonari (Born To Win-G20 Boiler Parts-Ambedo)

8° Aurora Mantovani (VO2 Team Pink)

9° Gaia Masetti (Top Girls - Fassa Bortolo)

10° Giorgia Bariani (Top Girls - Fassa Bortolo)

11° Leonora Geppi (Born To Win-G20 Boiler Parts-Ambedo)

12° Francesca Balducci (Born To Win-G20 Boiler Parts-Ambedo)

13° Lara Scarselli (Gb Junior Team Asd)

14° Beatrice Pozzobon (Gs Mendelspeck)

15° Letizia Brufani (Gb Junior Team Asd)

16° Giulia Giuliani (Gb Junior Team Asd)

17° Sylvie Truc (Gb Junior Team Asd)

18° Angela Oro (Team Lady Zuliani)

19° Emanuela Zanetti (Isolmant - Premac -  Vittoria)

20° Alessandra Grillo (Pro Cycling Team)

21° Alessia Missiaggia (Gs Mendelspeck)

22° Caris Cosentino (Born To Win-G20 Boiler Parts-Ambedo)

23° Francesca Baroni (Isolmant - Premac - Vittoria)

24° Giorgia Simoni (Born To Win-G20 Boiler Parts-Ambedo)

25° Chiara Cavallini (Gs Mendelspeck)

26° Margaux Vigie (Valcar - Travel & Service)

27° Maria Pia Chiatto (A.R. Monex Women’s Pro Cycling Team)

28° Federica Piergiovanni (Valcar - Travel & Service)

29° Gaia Realini (Isolmant - Premac - Vittoria)

30° Nora Jenkusova (Svk, Bepink)

 

ORDINE D’ARRIVO DONNE JUNIORES

1° Sara Fiorin (GS Gauss)

2° Chiara Sacchi (VO2 Team Pink)

3° Michela De Grandis (UC Conscio Pedale Del Sile)

4° Valentina Basilico (Racconigi Cycling Team)

5° Virginia Bortoli (Breganze Millenium)

6° Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme Team Di Federico)

7° Sabrina Ventisette (Zhiraf Guerciotti)

8° Elisa De Vallier (UC Conscio Pedale Del Sile)

9° Serena Brillante Romeo (Valcar - Travel & Service)

10° Emma Bernardi (Team Wilier Chiara Pierobon)

11° Taiti Elisa (Zhiraf Guerciotti)

12° Elisa Fedeli (Zhiraf Guerciotti)

13° Serena Semoli (Team Wilier Chiara Pierobon)

14° Elena Contarin (Breganze Millenium)

15° Sara Dalla Valle (Team Wilier Chiara Pierobon)

16° Sofia Dognini (Valcar - Travel & Service)

17° Irene Oneda (GS Gauss)

18° Alice Brugnera (Breganze Millenium)

19° Alice Petrucci (Ciclismo Insieme Team Di Federico)

20° Ambra Vettorello (Team Lady Zuliani)

21° Fanny Bonini (GS Gauss)

22° Patrizia Parravano (Isolmant Premac Vittoria)

23° Erika Viglianti (Ciclismo Insieme Team Di Federico)

24° Sara Ait Fares (Veloce Club Borgo)

25° Giulia Miotto (Breganze Millenium)

26° Stella Spadini (GS Gauss)

27° Francesca Barale (VO2 Team Pink)

28° Letizia Medori (Ciclismo Insieme Team Di Federico)

29° Rebecca Pavanello (Team Lady Zuliani)

30° Beatrice Trento (Team Wilier Chiara Pierobon)

 

CLASSIFICA FINALE TRAGUARDI VOLANTI

1° Francesca Baroni (Isolmant Premac Vittoria) 30 punti

2° Ylenia Fiscarelli (Pro Cycling Team) 26

3° Gaia Realini (Isolmant Premac Vittoria) 13

4° Federica Piergiovanni (Valcar - Travel&Service) 10

5° Silvia Zanardi (Bepink) 8

6° Marketa Hajkova (Cze, Bepink) 5

 

Credit fotografico Flaviano Ossola (Pedale Rosa)

Diretta streaming completa della corsa https://www.youtube.com/watch?v=2raqefp8yMw

Una sintesi della corsa sarà visibile anche mercoledì 14 aprile su RTM (canale 18 del digitale terrestre nella regione Marche) alle 20:30 all’interno della rubrica A Ruota Libera con il commento di Roberto Cicchinè (replica giovedì 10 alle 14:10) disponibile anche sul canale youtube A Ruota Libera.




 ;

Video

 ;



Foto
A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin © Photo Fabiano Ossola (Pedale Rosa)
A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin © Photo Fabiano Ossola (Pedale Rosa)
A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin © Photo Fabiano Ossola (Pedale Rosa)
A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin © Photo Fabiano Ossola (Pedale Rosa)
A Martina Fidanza la prima edizione del Trofeo Born to Win, trionfo tra le junior di Sara Fiorin © Photo Fabiano Ossola (Pedale Rosa)
CALEB EWAN ha vinto a CATTOLICA la 5a TAPPA del GIRO D’ITALIA - DE [...] JOSEPH DOMBROWSKI VINCE la 4a tappa del GIRO D’ITALIA, ALESSANDRO [...] TACO VAN DER HOORN vince la 3a tappa del GIRO D’ITALIA, FILIPPO [...] TIM MERLIER vince la 2a TAPPA del GIRO D’ITALIA, FILIPPO GANNA [...]