MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA pubblicato il 10/03/2018



 
 

MIKEL LANDA VINCE LA TAPPA 4 DELLA TIRRENO-ADRIATICO
DAMIANO CARUSO È LA NUOVA MAGLIA AZZURRA


Sarnano-Sassotetto, 10 Marzo 2018 Mikel Landa (Movistar Team) ha vinto la Tappa 4 della Tirreno-Adriatico NamedSport, da Foligno a Sarnano-Sassotetto di 219 km. Damiano Caruso (BMC Racing Team) è la nuova Maglia Azzurra.

RISULTATO FINALE

1 - Mikel Landa (Movistar Team)  - 219 km in 6h22’13”, media 34,378 km/h
2 - Rafal Majka (Bora - Hansgrohe) st
3- George Bennett (Team Lotto NL - Jumbo) st

CLASSIFICA GENERALE

1 - Damiano Caruso (BMC Racing Team)
2 - Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 11”
3 - Geraint Thomas (Team Sky) a 20”

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Damiano Caruso (BMC Racing Team)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Jacopo Mosca (Wilier Triestina - Selle Italia)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati - Nicola Bagioli (Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da FIAT - Tiesj Benoot (Lotto Soudal) 


Il vincitore di tappa, Mikel Landa, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: “C'erano tanti corridori del Team Sky davanti, quindi ho deciso di aspettare un po' prima di attaccare. Quando Lopez ha provato, eravamo ancora distanti dal traguardo. Ho aspettato che altri corridori chiudessero e poi ho deciso di attaccare. Sono in una squadra nuova, vincere è il modo migliore di iniziare la stagione".

La Maglia Azzurra, Damiano Caruso, ha dichiarato: “Non mi aspettavo di riprendere la Maglia, ma oggi stavo bene e sapevo di poter fare una buona gara. È un bel risultato per me. Domani abbiamo un'altra tappa dura, potrebbe essere una buona opportunità per Greg Van Avermaet.”

Seguiranno le dichiarazioni della conferenza stampa e altri materiali.



LA TAPPA DI DOMANI
Tappa 5 – Castelraimondo - Filottrano 178 km

Ritrovo di partenza: Castelraimondo, Piazza della Repubblica
Foglio Firma: 10:15 - 11:35
Incolonnamento e Sfilata: 11:40
Partenza - KM 0: 11:50 (trasferimento 3.800m)
Arrivo: Filottrano, Piazza Mazzini - 16:15 circa
Quartiertappa: Scuola Media Beltramo, Via Martin Luther King 1, Filottrano

Percorso
È la tappa dei Muri. Inizia il leggera e costante discesa per raggiungere la zona dei muri dove si ha un primo assaggio salendo a Montelupone (strada “normale” non il Muro famoso) per arrivare al lungomare attraverso Porto Recanati. Si affrontano quindi Castel dardo e Osimo per entrare quindi nel circuito di Filottrano di 16,1km da ripetere due volte. Da notare che non si passa sotto l’arrivo, ma a circa 500 m svoltando a sinistra. All’ultimo giro si svolta a destra e si percorre l’ultimo tratto per raggiungere l’arrivo.


Ultimi km
Ultimi chilometri misti. Ai 5 km dall’arrivo si affronta il Muro di Filottrano (pendenze fino al 16%, in totale viene percorso 3 volte) poi discesa impegnativa e risalita di media pendenza fino all’arrivo. Carreggiata di 5,5 m, fondo in porfido.

DOWNLOAD

#TirrenoAdriatico
PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
 
TEAM SUNWEB'S TOM DUMOULIN CRASHES OUT OF TIRRENO ADRIATICO
Team Sunweb's Tom Dumoulin (NED) has abandoned Tirreno Adriatico on it's fourth stage due to injuries sustained from a crash on a descent. News of the Dutchman's abandon comes just one day after sickness caused Søren Kragh Andersen (DEN) to step off the bike, and a crash forced Simon Geschke (GER) out with a fractured left clavicle.

Team Sunweb doctor Chris Jansen (NED) explained: "Tom has sustained multiple bruises and abrasions to his chest, hand, arm and leg. With no fractures, hospital treatment is not needed but Tom will need to take a few days off the bike before he can resume training."

After the crash, Dumoulin said: "I'm really disappointed to be out of the race after the crash today. I need to accept it, at least there are no fractures. I hope after some days of rest to resume training again and shift my focus to my next goals."

Team Sunweb coach Marc Reef (NED) added: "It's a shame to see one of our team leaders out of the race, especially with Simon and Søren's abandon yesterday. Our focus will now fully shift to Wilco who's strong and currently sits 9th overall. With only three riders in support we will need to make a smart plan day by day."
 
 

 

LANDA VINCE SUL SASSOTETTO CON DEDICA A SCARPONI
Il corridore spagnolo taglia il traguardo con un gesto in ricordo del corridore tragicamente scomparso. Domani la Tirreno-Adriatico ricorderà MIchele con arrivo nella sua Filottrano.
Caruso si riprende la Maglia Azzurra favorito anche dal problema meccanico avuto da Thomas ai 1400 metri dal traguardo.


Sarnano-Sassotetto, 10 Marzo 2018 Mikel Landa (Movistar Team) ha ottenuto il suo primo successo alla Tirreno-Adriatico, prima volta con la maglia della Movistar. Vittoria dedicata  all'ex compagno di squadra Michele Scarponi. Battuto il neozelandese George Bennett sull'arrivo in salita del Sassotetto. Damiano Caruso (BMC Racing Team) torna in testa alla Classifica Generale. Il leader di giornata, Geraint Thomas, è stato rallentato da un problema meccanico quando mancavano 1200 metri al traguardo. L'Italiano ha adesso un vantaggio di un secondo su Michal Kwiatkowski e di undici su Wilco Kelderman.

DATI MONITORATI OGGI
I dati forniti da Velon raccontano la tappa attraverso dati dispositivi per il monitoraggio in tempo reale. 
I dati sono disponibili a questo link.

DOWNLOAD

RISULTATO FINALE
1 - Mikel Landa (Movistar Team)  - 219 km in 6h22’13”, media 34,378 km/h
2 - Rafal Majka (Bora - Hansgrohe) st
3 - George Bennett (Team Lotto NL - Jumbo) st

CLASSIFICA GENERALE

1 - Damiano Caruso (BMC Racing Team)
2 - Michal Kwiatkowski (Team Sky) a 1"
3 - Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 11”

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Damiano Caruso (BMC Racing Team)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Jacopo Mosca (Wilier Triestina - Selle Italia)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati - Nicola Bagioli (Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da FIAT - Tiesj Benoot (Lotto Soudal)

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa, Mikel Landa, ha dichiarato:
"Ho tanti ricordi di Michele Scarponi [ex compagno di squadra], per questo ho deciso di rendergli omaggio quando ho tagliato il traguardo. Lui era sempre felice e portava l'allegria ovunque andasse. Adesso corro per un team spagnolo, forse ho trovato un modo di correre più simile alle mie caratteristiche, meno controllato [rispetto al Team Sky] e più focalizzato sull'attacco. Spero di salire sul podio finale di questa Tirreno-Adriatico, anche se il finale a cronometro potrebbe non essermi congeniale."

La Maglia Azzurra, Damiano Caruso, ha dichiarato: "Ieri ho pagato un po'. Ho perso una ventina di secondi. L'avevo previsto perchè l’arrivo non era adatto alle mie caratteristiche. Oggi invece, per una serie di circostanze, mi ritrovo di nuovo leader. Mi va benissimo. Non potevo chiedere di più. È stata una tappa impegnativa con quasi 5000 metri di disivello. Quest’anno la squadra mi ha dato l’occasione di correre da leader, senza pressione. Domani con Greg Van Avermaet possiamo puntare entrambi la tappa e la classifica generale. Sarà una giornata speciale nel ricordo di Michele Scarponi. Ci siamo parlati per l’ultima volta al Tour of the Alps [qualche giorno prima della sua scomparsa]. Di Michele mi ricorderò sempre le ultime parole che ci siamo scambiati: com’è bello tornare a casa per rivedere i figli.”

Il miglior giovane Tiesj Benoot ha dichiarato: “Sapevo di essere in grande forma dopo aver vinto le Strade Bianche. Anche ieri mi sentivo molto bene. Su una salita lunga come quella di oggi ho centrato il mio miglior risultato. Non mi ricordo di esser stato in una condizione così buona in passato. Domani c’è un finale per corridori esplosivi che mi piace. Potrebbessere adatto alle mie caratteristiche. Non sono un specalista delle gare a cronometro però farò del mio meglio per tenere la Maglia Bianca.”

STATISTICHE

  • Tre tappe individuali e tre nuovi vincitori alla Tirreno-Adriatico NamedSport: dopo Marcel Kittel a Follonica e Primoz Roglic a Trevi, è il turno di Mikel Landa a Sassotetto.
  • 22esima vittoria di tappa per la Spagna alla Tirreno, la prima da quando Alberto Contador vinse a Guardiagrele nel 2014. Ora la Spagna, al terzo posto di tutti i tempi, ha una vittoria in più dell’Olanda. La graduatoria vede ai primi due posti l’Italia (154 vittorie individuali) ed il Belgio (41).
  • Primo podio alla Tirreno-Adriatico NamedSport per Rafal Majka, che prese parte alle edizioni del 2012 e 2017 senza conquistare un piazzamento nella top-10.


LA TAPPA DI DOMANI
Tappa 5 – Castelraimondo - Filottrano 178 km

Ritrovo di partenza: Castelraimondo, Piazza della Repubblica
Foglio Firma: 10:00 - 11:20
Incolonnamento e Sfilata: 11:25
Partenza - KM 0: 11:35 (trasferimento 3.800m)
Arrivo: Filottrano, Piazza Mazzini - 16:15 circa
Quartiertappa: Scuola Media Beltramo, Via Martin Luther King 1, Filottrano

Percorso
È la tappa dei Muri. Inizia il leggera e costante discesa per raggiungere la zona dei muri dove si ha un primo assaggio salendo a Montelupone (strada “normale” non il Muro famoso) per arrivare al lungomare attraverso Porto Recanati. Si affrontano quindi Castel dardo e Osimo per entrare quindi nel circuito di Filottrano di 16,1km da ripetere due volte. Da notare che non si passa sotto l’arrivo, ma a circa 500 m svoltando a sinistra. All’ultimo giro si svolta a destra e si percorre l’ultimo tratto per raggiungere l’arrivo.


Ultimi km
Ultimi chilometri misti. Ai 5 km dall’arrivo si affronta il Muro di Filottrano (pendenze fino al 16%, in totale viene percorso 3 volte) poi discesa impegnativa e risalita di media pendenza fino all’arrivo. Carreggiata di 5,5 m, fondo in porfido.



PUNTI D'INTERESSE
CASTELRAIMONDO 
Castelraimondo, cittadina della provincia di Macerata, è situata quasi a conclusione dell’Alta Valle del fiume Potenza, in un ambiente naturale gradevole, costituito da una serie di dolci rilievi collinari. Ad annunciarla da lontano è il Cassero, torre medievale in origine merlata, vestigia di un passato illustre e suggestivo. Attualmente, la cittadina ha trovato nelle attività artigianali e industriali ulteriore incentivo per la crescita, ma insieme alle frazioni presenti sul territorio, ricche di storia, d’arte e di cultura, ha saputo mantenere vivo quel rapporto tra passato e futuro, tra tradizione e modernità. Il paese era famoso nell’Ottocento e nel Novecento per l’arte della terracotta, vi erano infatti molti artigiani, detti “cocciari”, affiancati dai famosi fabbri. Il territorio collinare di Castelraimondo è terra del Verdicchio di Matelica che, insieme a quello di Jesi, può vantare una fortuna internazionale: il vino biologico dell’Azienda “ColleStefano” è esportato moltissimo in Germania e in America, avendo caratteristiche organolettiche speciali, derivate dal fatto che le uve sono raccolte tardivamente nel mese di ottobre.

FILOTTRANO
Il nome di Filottrano deriva da “Monte dei figli di Ottrano”: secondo la leggenda, infatti, fu il longobardo a fondare la città. Incastonato tra le colline, il paese è cinto dalle mura del castello; affascinante è il vicolo Mura Castellane, la discesa di comunicazione che conduce al fossato dal primo piano della fortezza. Nel centro storico, Piazza Mazzini, conosciuta anche come “metà corso”, in quanto divide in parti quasi uguali il lungo ed elegante Corso del Popolo, con il suo elegante loggiato offre una bella vista che abbraccia il Conero, Macerata, Recanti e Loreto. Tra i monumenti più apprezzati di Filottrano ci sono la chiesa di San Cristoforo e quella di San Francesco, che al suo interno accoglie le opere di Ramazzani e di Bellini. Interessante è anche la passeggiata lungo la scalinata della Porticella, che conduce alla chiesa di Santa Maria degli Angeli. Da non perdere una visita alla villa Centofinestre, caratterizzata da uno dei giardini di verzura più grandi di tutte le Marche. Il legame con la moda qui è indissolubile, è un distretto industriale che realizza capi sartoriali Made in Italy esportati in tutto il mondo.




COPERTURA TV
I palinsesti della Tappa 4 della Tirreno-Adriatico NamedSport sono disponibili a questo 
link.


LIVE TWEET
Ogni giorno potete seguire la Tirreno-Adriatico NamedSport grazie a un live tweet, con tutti gli aggiornamenti dalla corsa, dal profilo twitter ufficiale @TirrenAdriatico - L’hashtag per commentare in diretta con noi è #TirrenoAdriatico

PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari



 

BUONGIORNO DALLA TAPPA 4 DELLA TIRRENO-ADRIATICO 
La quarta frazione, da Foligno a Sarnano-Sassotetto di 219 km, è la Tappa Regina della Corsa dei Due Mari.


Foligno, 10 Marzo 2018 – Buongiorno dalla quarta tappa della Tirreno-Adriatico NamedSport, in programma dal 7 al 13 marzo e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport. La Tappa Regina della corsa, da Foligno a Sarnano-Sassotetto di 219 km, è un continuo saliscendi con tre salite categorizzate prima dell'ascesa finale di Sassotetto.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 10:25 con il gruppo forte di 151 corridori. 

Nella tappa di oggi, i seguenti corridori saranno dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon: 31-Vincenzo Nibali, 32-Sonny Colbrelli e 36-Domenico Pozzovivo (Bahrain - Merida), 41-Greg Van Avermaet, 44-Damiano Caruso e 46-Stefan Küng (BMC Racing Team), 133-Bernie Eisel, 132-Edvald Boasson Hagen e 134-Louis Meintjes (Team Dimension Data), 141-Rigoberto Uran, 142-Simon Clarke e 144-Daniel Moreno (Team EF Education First), 81-Tiesj Benoot, 82-Victor Campenaerts e 84-Jens Keukeleire (Lotto Soudal), 101-Mikel Landa, 105-Nelson Oliveira e 102-Andrey Amador (Movistar Team), 91-Adam Yates, 92- Caleb Ewan e 94-Luke Durbridge (Mitchelton - Scott), 121-Fernando Gaviria, 122-Philippe Gilbert e 123-Bob Jungels (Quick-Step Floors), 165-Primoz Roglic e 165-George Bennett (Team Lotto NL - Jumbo), 171-Chris Froome, 172-Jonathan Castroviejo  e 174-Michal Kwiatkowski (Team Sky), 181-Tom Dumoulin, 183-Nikias Arndt e 184-Simon Geschke (Team Sunweb), 192-Matthias Brändle, 191-Fabio Felline e 194-Giacomo Nizzolo (Trek - Segafredo), 201-Fabio Aru e 207-Diego Ulissi (UAE Team Emirates), 73-Ben Hermans  e 76-Kristian Sbaragli (Israel Cycling Academy), 111-Damiano Cunego e 114-Eduard Grosu (Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini), 61-Sergey Firsanov e 63-Nikolay Chersakov (Gazprom-Rusvelo).

METEO
Foligno (10.00 - Partenza): Parzialmente nuvoloso, 9°C. Vento: debole – 11kmh, S.
Sarnano-Sassotetto (16.15 - Arrivo): Parzialmente nuvoloso, 8°C. Vento: debole – 9 kmh, S.

DOWNLOAD


CLASSIFICA GENERALE
1 - Geraint Thomas (Team Sky)
2 - Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) s.t.
3 - Chris Froome (Team Sky) at 3"

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Geraint Thomas (Team Sky)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Jacopo Mosca (Wilier Triestina - Selle Italia)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati - Nicola Bagioli (Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da FIAT - Jaime Roson Garcia (Movistar Team)

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 16 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 a ciascun traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 22 punti per la classifica della Maglia Arancione e 30 punti per quella di miglior scalatore.

PERCORSO
Tappa 4 – Foligno - Sarnano-Sassotetto 219 kmÈ la tappa più dura con arrivo in salita. Partiti da Foligno e superato il valico di Colfiorito inizia una sequenza di salite e discese che non ha attimi di respiro e/o pianura fino all’arrivo. Si scalano tra le altre le salite di San Ginesio, Gualdo e Penna San Giovanni che sono classificate GPM.

Il tracciato si presenta estremamente articolato sia altimetricamente che planimetricamente. Si svolge prevalentemente su strade con fondo da buono a leggermente usurato e dalla carreggiata di media dimensione. Salita finale al Sassotetto da Sarnano di 14,2 km al 5.8% di media e con massime fino al 12%.

Ultimi km
Gli ultimi chilometri della tappa coincidono con la salita finale al Sassotetto. Si tratta di una salita dalla pendenza abbastanza costate tra il 6 e il 7% con alcuni picchi locali oltre il 10% e costituita da lunghi rettilinei intervallati da tornanti. La pendenza si addolcisce a ridosso dell’arrivo. Il rettilineo di arrivo misura una larghezza di 7 m ed è lungo 100 m su fondo asfaltato in leggera salita.



PUNTI D'INTERESSE
FOLIGNO 
Situata a metà strada tra le più note Perugia e Assisi, Foligno è un’ottima meta da scoprire. Il cuore della città è piazza della Repubblica, dove potrete ammirare uno straordinario insieme architettonico costituito dal Duomo, dal palazzo Comunale e da palazzo Trinci. Il Duomo, dedicato a San Feliciano, patrono della città, è in stile neoclassico-barocco. Da non perdere, al suo interno, il Museo Capitolare Diocesano e la Cripta di San Feliciano. Sempre in stile neoclassico è il palazzo Comunale del XIII secolo, affiancato dalla torre merlata del Quattrocento. Accanto al Duomo si affaccia Palazzo Trinci, sede della Pinacoteca. Ultimato nel 1407 e restaurato nel 1949, presenta una facciata neoclassica e una magnifica scala gotica. Attiguo al Palazzo si trova Palazzo Orfini, antica dimora di Emiliano Orfini, il tipografo che stampò la prima edizione in lingua italiana della Divina Commedia, con un bel portale del 1500. Obbligatoria una sosta rigenerante al Parco dei Canapè, apprezzato luogo di svago racchiuso da una parte dell’antica cinta muraria tra Porta Romana e Porta Todi. Anche qui si possono gustare i piatti tipici della cucina umbra, in particolare gli spaghetti con il rancetto, un piatto a base di pancetta, pomodori e maggiorana e la rocciata, un dolce simile allo strudel di mele, noci e cacao arricchito dall’alchermes.

SARNANO
Sarnano, Bandiera Arancione del Touring Club, è situato su un’altura alla destra del fiume Tennacola, ben stagliato sullo sfondo dei Monti Sibillini che sembrano proteggerlo dal resto. Tra i colori del cotto, vi aspettano la chiesa di S. Maria di Piazza, il palazzo del Popolo, il palazzo del Podestà, il palazzo dei Priori, le terme di San Giacomo, i campi da sci di Sassotetto. Il paese conserva intatto il suo centro storico di origine medievale. Sarnano vecchia ha ancora la forma del castrum, un borgo fortificato che si snoda in cerchi concentrici dalla Piazza Alta e scende tra vicoli e casupole fino alla base del colle creando un’atmosfera suggestiva, dove il tempo sembra essersi fermato. Guardando il centro storico di Sarnano, la prima impressione è che tutto sia rimasto com’era in origine: l’impianto medievale è perfettamente riconoscibile, le mura ben distinguibili, l’ingresso è ancora segnato dal passaggio sotto Porta Brunforte. Sarnano offre anche un comprensorio sciistico che si estende tra il Monte Sassotetto e il valico di Santa Maria Maddalena; la particolarità del luogo è che nelle giornate limpide si vede il mare. I Monti Sibillini distano appena cinquanta km dalla costa adriatica e, se il cielo è terso, mentre sciate potete godere di un panorama che spazia dalle vette, alle colline, al mare.



COPERTURA TV
I palinsesti della Tappa 4 della Tirreno-Adriatico NamedSport sono disponibili a questo 
link.

LIVE TWEET
Ogni giorno potete seguire la Tirreno-Adriatico NamedSport grazie a un live tweet, con tutti gli aggiornamenti dalla corsa, dal profilo twitter ufficiale @TirrenAdriatico - L’hashtag per commentare in diretta con noi è #TirrenoAdriatico
PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari





 



 ;   8973_T04_Sassotetto_plan.jpg   8973_T04_SassoTetto_alt.jpg   8973_T04_S01_SanGinesio.jpg   8973_T04_S02_Gualdo.jpg   8973_T04_S03_PennaSG.jpg   8973_T04_S04_Sassotetto.jpg



Foto
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Partenza 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
MIKEL LANDA VINCE la 4 tappa della TIRRENO-ADRIATICO, DAMIANO CARUSO È la nuova MAGLIA AZZURRA © PHOTO CREDIT: LaPresse - D'Alberto / Ferrari
Thomas wins Tour de France Team Sunweb's Tom Dumoulin finishes 2nd at Tour de France ROGLIC VINCE IL TAPPONE PIRENAICO AL TOUR E SALE SUL PODIO DELLA [...] TEOCCHI CAMPIONESSA EUROPEA DI TEAM RELAY IN AUSTRIA