Silvia Persico vince il Guerciotti e centra la Top Ten in Coppa del Mondo a Overijse pubblicato il 03/11/2021


Silvia Persico vince il Guerciotti e centra la Top Ten in Coppa del Mondo a Overijse

1 novembre 2021 - Terza top 10 consecutiva in Coppa del Mondo e seconda vittoria in una competizione internazionale. Sono questi gli eclatanti risultati colti dalle portacolori della FAS Airport Services tra domenica 31 ottobre e lunedì 1 novembre.
Le luci della ribalta questa volta spettano a Silvia Persico: dopo Eva Lechner e Alice Maria Arzuffi, domenica a Overijse la bergamasca è stata capace di centrare il nono posto al cospetto delle migliori specialiste del mondo, ‘surfando’ con eleganza sul fango del tracciato belga.

Per l’atleta 24enne è il primo piazzamento tra le dieci in Coppa, mentre le sue compagne di squadra Eva Lechner Alice Maria Arzuffi hanno pagato a caro prezzo un avvio difficile, chiudendo rispettivamente al sedicesimo e diciassettesimo posto.

Ma, evidentemente, Silvia Persico non era ancora sazia, tanto che il giorno dopo a Cremona si è tolta lo sfizio di vincere la sua prima gara in maglia FAS Airport Services, trionfando al 42° Trofeo Mamma e Papà Guerciotti.
Sotto una pioggia torrenziale, la bergamasca ha anticipato allo sprint Sara Casasola, con l’Under 23 Gaia Realini terza. Quinto posto per Eva Lechner, mentre l’under 23 Lucia Bramati ha tagliato il traguardo in ottava piazza.

«Un weekend fangoso ma allo stesso tempo dolcissimo – ha spiegato Silvia Persico - in Coppa del Mondo è filato tutto per il verso giusto: gambe, tattica, mezzi meccanici. Così è arrivata quella top 10 che negli States non ero riuscita a centrare per un po’ di sfortuna. E poi è arrivato il Guerciotti, una gara sempre affascinante e che quest’anno con il maltempo lo è stata anche di più. Me lo aspettavo? Nel ciclocross non si può dare mai nulla per scontato, ma sapevo di potermi giocare la vittoria».

Chi ha cercato gloria restando all’estero è stata Alice Maria Arzuffi, che ha provato a salire per la terza volta sul podio del Koppenbergcross di Oudenaarde. Questa volta la ragazza di Seregno si è dovuta accontentare dell’undicesima piazza; ma il weekend belga potrebbe darle quel qualcosa in più tra una settimana, quando in Olanda si terranno i campionati Europei.

Ed è in lizza per una maglia azzurra anche Lucia Bramati: la diciottenne di Sandrigo, infatti, oltre all’ottavo posto al Guerciotti aveva artigliato domenica a Brugherio il sesto posto assoluto, chiudendo terza tra le ragazze Under 23.

Prestazioni che sicuramente non saranno sfuggite al ct della nazionale Daniele Pontoni, che avrà il compito nei prossimi giorni di diramare non solo le convocazioni per gli Europei, ma anche per la prova di Coppa del Mondo di Tabor.




 ;



Foto
Silvia Persico vince il Guerciotti e centra la Top Ten in Coppa del Mondo a Overijse
Silvia Persico vince il Guerciotti e centra la Top Ten in Coppa del Mondo a Overijse
Silvia Persico vince il Guerciotti e centra la Top Ten in Coppa del Mondo a Overijse
Inizio da sogno per McNulty, vittorioso a Mallorca Val di Sole, la scommessa è vinta: Van Aert signore della neve GIRO D’ITALIA 2022: GRAN FINALE A VERONA. ECCO IL PERCORSO COMPLETO PETER SAGAN HA VINTO IL GIRO D’ITALIA CRITERIUM